Caricamento Eventi

Regia di Frank Darabont  Con  Tim Robbins, Morgan Freeman, Bob Gunton, William Sadler, Clancy Brown, Gil Bellows, Mark Rolston, James Whitmore. Usa 1994. Durata 135′

Le Ali della Libertà è un film drammatico del 1994 scritto e diretto da Frank Darabont, interpretato da Tim Robbins e Morgan Freeman.
Ambientato nel Maine del 1947, racconta la storia di Andy Dufrense (Tim Robbins), impiegato come vice-direttore di banca a Portland e condannato a due ergastoli nella prigione di Shawshank, a causa dell’omicidio della moglie e di un campione di golf, suo amante, del quale si proclama innocente.
Nel carcere vive in prima persona la corruzione delle guardie e del direttore Norton (Bob Gunton), sempre pronti ad estorcere favori, coprire crimini e abusare del loro potere.
Anche se cerca di mantenere le distanze dagli altri reclusi, viene preso di mira da un gruppo di prigionieri che lo picchiano ripetutamente.
Un giorno approfitta di un’occasione in cui si trova e, anche grazie alla sua competenza, convince una guardia in difficoltà economica ad aiutarla grazie alle sue conoscenza nel campo della finanza; da quel momento per lui le cose cambiano: altre guardie e perfino il direttore, venuti a conoscenza delle abilità di Andy, chiedono la sua consulenza, tanto che si dedicherà a tempo pieno alle pratiche contabili anziché ai lavori forzati.
Fa amicizia con altri detenuti e tra questi conosce Red (Morgan Freeman), un ergastolano esperto di contrabbando in carcere, con cui diventa amico. Proprio a Red, Andy chiede di ottenere un martelletto per intagliare la roccia. Viene anche incaricato di aiutare il vecchio prigioniero Brooks Hatlen (James Whitmore) nella gestione della biblioteca, della quale diventerà responsabile quando ad Hatlen viene concessa, suo malgrado, a causa del troppo tempo passato in carcere e della paura del mondo al di fuori, la libertà condizionata ed uscirà di prigione.
Passano molti anni ma Andy non perde la speranza e la passione in tutto quello che fa, nonostante le ingiustizie e le amarezze della vita dietro le sbarre, e prepara pazientemente e in ogni minimo dettaglio la sua fuga verso la libertà.