Caricamento Eventi

Regia di Nuri Bilge Ceylan Con  Serkan Keskin, Dogu Demirkol, Ahmet Rifat Sungar, Murat Cemcir, Akin Aksu, Bennu Yildirimlar, Hazar Ergüçlü. Turchia 2018. Durata 188′

L’albero dei frutti selvatici, il film diretto da Nuri Bilge Ceylan, racconta la storia Di Sinan (Dogu Demirkol), appassionato di letteratura, ha sempre desiderato essere uno scrittore. Ritornato nel villaggio in cui è nato, si impegna anima e corpo a raccogliere il denaro di cui ha bisogno per essere pubblicato, ma i debiti del padre lo raggiungono…

La natura è ancora una volta una presenza cruciale nel cinema di Ceylan, questa volta fin dal titolo ci rendiamo conto del cruciale ciclo delle stagioni, della solidità di un albero di frutta nei confronti delle insicurezze degli uomini che vivono intorno. Il tempo è indifferente giudice delle nostre azioni, e soprattutto dei nostri comportamenti nei confronti di chi abbiamo vicino, della famiglia; è lui a dare il ritmo di Ahlat Agaci, che costruisce lungo le sue tre ore abbondanti una spirale sempre più coinvolgente, delineando un molteplice ritratto sulla Turchia di oggi, sui suoi ritmi placidi e statici nelle zone più remote, vissuti con frustrazione da una giovane generazione che vorrebbe superare gli errori e gli immobilismi di quelle precedenti, ma rischia di cadere vittima della paura.

.